Nel 1991 si laurea in Medicina Veterinaria presso l'Università degli Studi di Milano con pieni voti.
Prosegue la sua formazione conseguendo due Diplomi di specializzazione, in Sanità Pubblica Veterinaria nel 1996 e in Ispezione degli alimenti di origine animale nel 2004.
Nel 2012 ha conseguito il titolo di Dottore di ricerca in Igiene veterinaria e Patologia animale presso l’Università degli Studi di Milano.

Dal 1991 ad oggi ha collaborato con Istituzioni Universitarie, Amministrazioni pubbliche, Istituti di ricerca e Parchi in attività di studio e ricerca relative alle problematiche sanitarie e gestionali della fauna selvatica, dedicandosi in particolare allo studio della rogna sarcoptica nel camoscio e nello stambecco e alla paratubercolosi.
In questi anni ha, inoltre, fornito consulenza ed assistenza tecnica nelle operazioni di cattura con telesedazione farmacologica di ungulati selvatici e di orsi.
In particolare, dal 1999 al 2001 nell'ambito del progetto "Life ursus", ha partecipato alle operazioni di cattura degli orsi in Slovenia fornendo supporto veterinario nelle fasi di cattura, trasporto e rilascio dei plantigradi.

Ha svolto attività didattica a vari livelli su tematiche relative alla fauna selvatica e di formazione del personale inserito nei gruppi di intervento per la gestione dell’orso bruno in situazioni di emergenza; ha seguito, in qualità di correlatrice, studenti di Medicina Veterinaria.

Attualmente, nell’ambito del progetto LIFE COORNATA “Development of coordinated protection measures for Appennine Chamois (Rupicapra pyrenaica ornata)”, collabora in attività relative ad indagini sui parametri ematochimici e sui markers di stress; collabora, inoltre, in qualità di libero professionista, con il Dipartimento di Prevenzione Veterinario dell’Agenzia di Tutela della Salute (ATS) della Montagna.

È impegnata in attività di docenza a vari livelli (ambito universitario, corsi di perfezionamento e master post-laurea, corsi di qualificazione professionale per il personale di sorveglianza, corsi per la componente venatoria) su tematiche relative alla fauna selvatica.

Dal 2015 è socio fondatore dello Studio Associato AlpVet.

È socio SIEF (Società Italiana di Ecopatologia della Fauna) e dal 2016 coordina il gruppo di lavoro sulle catture.

È iscritta all’Ordine dei Medici Veterinari delle Province di Como e Lecco (n. 565).

Utenti online

Abbiamo 87 visitatori e nessun utente online

Joomla 3.0 Templates - by Joomlage.com