Il report, commissionato dall’Ente Bilaterale Nazionale del Turismo, va ad approfondire la modalità di fruizione del territorio alpino al fine di poter avviare e sviluppare proposte sostenibili di carattere turistico con importanti risvolti di tipo sociale ed economico.

Il territorio alpino, grazie alla sua valenza naturalistica, è oggetto di un importante fruizione turistica che dall’origine ad oggi ha subito profondi cambiamenti, soprattutto negli ultimi decenni. Oggi chi si avvicina al mondo della montagna lo fa con precisi interessi legati principalmente ad aspetti turistici inserendosi nel complesso quadro del multiuso dello spazio alpino dove a fianco alle tradizionali attività agro-zootecniche trovano posto attività turistiche specializzate.

Dall’integrazione di queste modalità d’espressione della fruizione del territorio alpino emerge un nuovo quadro dell’attuale realtà del “sistema montagna” che è stato forgiato anche in funzione dei profondi cambiamenti che le Alpi hanno subito negli ultimi anni in seguito a continue pressioni esercitate dai vari stake-holders.

Ed è in questa direzione che volgono le nuove forme di turismo, legate a interessi esclusivi o a particolarità ambientali e paesaggistiche del territorio, con la conseguente nascita di nuovi settori di interesse turistico definiti “di nicchia”, tra i quali quello di tipo faunistico.

Guarda il video di presentazione del report.

 

 

Utenti online

Abbiamo 94 visitatori e nessun utente online

Joomla 3.0 Templates - by Joomlage.com