AlpVet fornisce supporto diagnostico volto alla diagnosi e alla ricerca di patologie infettive e infestive che colpiscono la fauna selvatica sia in maniera conclamata che a livello subclinico, avvalendosi anche di laboratori di ricerca avanzati.

L'esperienza maturata in ambito scientifico, documentata con pubblicazioni su riviste nazionali e internazionali, è rivolta allo studio sierologico, parassitologico, metabolico e genetico delle popolazioni di animali a vita libera.

Relativamente agli aspetti metabolici, i risultati scaturiti vengono elaborati per ricavare indicazioni a carattere gestionale sia per quanto riguarda l'applicazione di misure di protezione/salvaguardia di specie a rischio, che per la pianificazione di interventi volti a garantire il massimo della qualità ambientale e del benessere animale, attraverso anche la programmazione e progettazione di interventi di miglioramento ambientale.

In particolare, da alcuni anni, in sinergia con il DIVET (Dipartimento di Scienze Veterinarie e Sanità pubblica - Università di Milano) e con il Dipartimento di Biochimica e di Scienze Biomediche dell'Università di Vienna, AlpVet monitora con metodiche non invasive lo stress indotto da attività antropiche, fattori climatico-ambientali, interazioni con altre specie, in popolazioni di fauna selvatica. La valutazione oggettiva di tale parametro assume importanza basilare nello studio del benessere delle popolazioni e nella stesura di Valutazioni di Impatto Ambientale.

 

 

Utenti online

Abbiamo 127 visitatori e nessun utente online

Joomla 3.0 Templates - by Joomlage.com